Prosegue l'itinerario culturale nel cuore dell'Umbria

autore: Ghenos

Nella suggestiva cornice della regione, un viaggio nel percorso artistico del maestro Luca Signorelli, alla scoperta dell’identità territoriale.

Continua l’iniziativa dedicata a uno dei più geniali interpreti della pittura italiana del Rinascimento, Luca Signorelli (1450-1523), promossa da Regione Umbria con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica. Il territorio umbro farà da cornice a De Ingegno et Spirto Pelegrino, la mostra itinerante nei più suggestivi siti artistici che espongono e conservano gelosamente oltre 100 opere del maestro cortonese che, a seguito del clamoroso successo, è stata prorogata fino al 30 settembre.

Infiniti percorsi alla scoperta dell’arte e del patrimonio paesaggistico fruibile liberamente nelle tappe. 3 sedi espositive principali da non perdere nei luoghi del cuore della regione: la Galleria Nazionale dell’Umbria, a Perugia, il Duomo, il Museo dell’Opera e la chiesa dei Santi Apostoli a Orvieto, la Pinacoteca comunale e a palazzo Vitelli alla Cannoniera a Città di Castello.
Ogni sosta è stata scelta per raccontare le esperienze formative e i dialoghi intessuti da Luca Signorelli con alcuni fra i più geniali artisti del suo tempo: dalla formazione d’impronta pierfrancescana e le frequentazioni giovanili (Verrocchio, Pollaiolo, i fiamminghi) fino alla partecipazione al cantiere decorativo Cappella Sistina, dove Signorelli ebbe modo di confrontarsi con artisti come Perugino e
Pintoricchio.

La rassegna monografica su Luca Signorelli diventa così occasione per un viaggio nella storia tra borghi e città, saperi, tradizioni e sapori di un territorio dove ogni angolo, ogni piazza custodisce il fervido ricordo della stagione rinascimentale. Tra itinerari artistici, paesaggistici e gastronomici, il visitatore farà l’esperienza di entrare in “una regione fatta come il gioco dell’oca: un percorso obbligato con tante caselle” come definì l’Umbria il critico Cesare Brandi.

Tappa da non perdere è Città di Castello, luogo di importanti musei (Burri, Pinacoteca, Tesoro del Duomo, Tradizioni Popolari) e tante manifestazioni a seconda del periodo.


Per maggiori informazioni e prenotazioni alberghiere, è possibile contattare il Call Center di Umbria Culture al numero 075.50.11.466 oppure visitare il sito www.umbriaculture.com.

il: 21/06/2012 19:59:27

articolo letto: 4680 volte

News

LEONARDO

From April 15, 2015.The largest exhibition dedicated to Leonardo ever organized in Italy.

FuoriSalone preview: Salamanca Design “PURE” Event

At Galleria Pack, Foro Bonaparte, 60, From 10.00 am to 9.00 pm.

FuoriSalone preview: Milano Design Plaza

At “GOOODESIGN UP, Cascina Cuccagna”.

Brescia pulls in front in the race to prepare for EXPO 2015

Aegis has won the tender for the construction of all non-exhibition pavilions.

Archivio