Arte Povera 2011

autore: Art Valley

Il progetto di una mostra-evento in cinque città a cura di Germano Celant.

"L'idea di realizzare una grande mostra-evento sull'Arte povera in Italia è nata circa un anno e mezzo fa, davanti a una tazzina di caffè bevuta in compagnia di Martin Angioni, amministratore delegato di Electa", racconta Davide Rampello, il presidente della Triennale di Milano.
"Una 'povera' tazzina di caffè, che ci parve subito di ottimo auspicio".

Il progetto, secondo gli ideatori, avrebbe senz'altro entusiasmato Germano Celant, il "padre" dell'Arte Povera in Italia, che a metà degli anni '60 aveva saputo riconoscere e valorizzare il lavoro di artisti come Giovanni Anselmo, Alighiero Boetti, Mario e Marisa Merz, Michelangelo Pistoletto e altri ancora.

"Arte povera", un movimento così importante per l'arte contemporanea italiana - aggiunge Rampello - da essere spesso accostato al Futurismo e destinato a occupare un posto di primo piano nei musei e nelle gallerie di tutto il mondo.

Con Celant, è stata subito pensata una mostra diffusa sul territorio nazionale, che coinvolgesse, simultaneamente, le città che avevamo avuto un ruolo-chiave nella nascita e nello sviluppo del movimento artistico.
Quindi Napoli, Roma, Bologna, Torino e Milano e le relative sedi (MaDRE a Napoli, MAXXI a Roma, MAMbO a Bologna, Venaria Reale a Torino e la Triennale a Milano).

Al progetto - con risultati molto fruttuosi per il dispositivo organizzativo - hanno subito aderito Massimo Zanello, assessore alle Culture, Indentità e Autonomie della Regione Lombardia, Paolo Verri, direttore del Comitato Italia 150 e Andrea Bairati, assessore all'Universtità e alla Ricerca della Regione Piemonte.

All'inaugurazione della mostra manca ancora un anno e mezzo (si terrà tra l'autunno e l'inverno del 2011) eppure si scrive già come un evento-guida nel panorama dell'Arte contemporanea, con un budget di 6 milioni di euro da spendere in comunicazione.



Nell'immagine, Michelangelo Pistoletto, "Newspaper Sphere"



il: 23/01/2010 09:58:32

articolo letto: 5071 volte

News

FuoriSalone preview: Salamanca Design “PURE” Event

At Galleria Pack, Foro Bonaparte, 60, From 10.00 am to 9.00 pm.

FuoriSalone preview: Milano Design Plaza

At “GOOODESIGN UP, Cascina Cuccagna”.

Brescia pulls in front in the race to prepare for EXPO 2015

Aegis has won the tender for the construction of all non-exhibition pavilions.

Expo 2015

The Foster + Partners design for the UAE Pavilion has been presented.

Archivio