Associazione Castelli e Ville aperti in Lombardia

L’obiettivo principale dell’Associazione è di promuovere e di valorizzare, in Italia e all’estero, i castelli e le ville che sono stati aperti al pubblico in Lombardia: un nuovo segmento turistico che si affianca a quelli più noti dei laghi e delle montagne di Lombardia, sia per una breve tour sia per una vacanza di maggior durata. I Soci dell’associazione sono le dimore storiche di proprietà pubblica o privata destinate alla visita del pubblico.


Associazione Dimore Storiche Italiane

Si occupa della tutela e della conservazione delle dimore storiche vincolate dallo Stato. Nel 1977 un gruppo di persone attente alle questioni della valorizzazione di questi beni, sull’esempio di analoghe associazioni operanti in altri paesi europei, ha questa associazione. L’Associazione Dimore Storiche Italiane non ha scopo di lucro e si propone di agevolare la conservazione, la valorizzazione e la gestione delle dimore storiche, contribuendo in tal modo alla tutela di un patrimonio culturale, la cui conservazione e conoscenza sono di interesse pubblico.


Castelli del Ducato di Parma e Piacenza

Associazione senza fini di lucro per la valorizzazione dei castelli, dell'ambiente e della storia di Parma e Piacenza, attraverso strumenti di comunicazione sia tradizionali sia informatici e l'organizzazione di eventi e spettacoli. Fornisce inoltre assistenza tecnica, burocratica e amministrativa agli associati per il miglioramento della qualità dei servizi e dei prodotti prestati dai soggetti aderenti o sostenitori.


FAI

Da trent’anni il FAI lavora per salvare, restaurare e aprire al pubblico luoghi d'arte e siti naturali tra i più belli d'Italia. Il FAI è una Fondazione privata senza scopo di lucro, che riceve, attraverso donazioni, eredità o comodato, beni di valore storico, artistico e naturalistico, restaurandoli e aprendoli al pubblico. Tra essi, ville e castelli storici di grande valore, come il Castello della Manta, la Villa del Balbianello, Casa Carbone e altre.


Grandi Giardini Italiani

Grandi Giardini Italiani è un'organizzazione che rappresenta 61 splendidi giardini storici e contemporanei in 13 regioni d'Italia.
Il gruppo annovera giardini privati, spesso appartenenti alla stessa famiglia da secoli, di Enti pubblici o dello Stato, che dopo accurati restauri li aprono al pubblico, nonché di Fondazioni operanti per la conservazione del patrimonio artistico e culturale.
Dal 1997 opera per divulgare la conoscenza di questo incredibile patrimonio d'arte e natura, spesso poco noto o fuori dalle rotte del turismo di "massa".


Istituto Regionale Ville Venete

Le Ville Venete sono più di 4000, quasi ciascuna di consistenti dimensioni costituite da complessi quali barchesse, oratori, giardini, rustici e da apparati artistici di gran rilievo, come affreschi, stucchi, materiali lapidei.
Con una legge del 6 marzo 1958, nasce l'Ente per le Ville venete, un consorzio tra Amministrazioni Provinciali per il Turismo delle province di Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Udine, Verona, Venezia, Vicenza, a cui lo stato ha delegato compiti specifici di tutela attraverso l'intervento economico (mutui e contributi) ma anche di competenza, quali l'espropriazione e la salvaguardia, attraverso la presenza di alcuni Soprintendenti nel Consiglio di amministrazione dell'Ente.


News

FuoriSalone preview: Salamanca Design “PURE” Event

At Galleria Pack, Foro Bonaparte, 60, From 10.00 am to 9.00 pm.

FuoriSalone preview: Milano Design Plaza

At “GOOODESIGN UP, Cascina Cuccagna”.

Brescia pulls in front in the race to prepare for EXPO 2015

Aegis has won the tender for the construction of all non-exhibition pavilions.

Expo 2015

The Foster + Partners design for the UAE Pavilion has been presented.

Archivio