ART VALLEY

L'intersezione dell'arte e della cultura nell'impresa intellettuale e nella comunicazione.

img_sezione_art.jpg

L'arte e la cultura risentono, dovunque, del rinascimento.
Dall'Italia proviene la lezione di un'impresa intellettuale che sorge nell'ambito della memoria, per valorizzarla e per portarla a frutto.

La procedura per integrazione, che porta l'Italia a instaurare — dovunque essa arrivi e intervenga con il suo mito, con il suo fare — un modo culturale e artistico unico, contribuisce a un'altra pace per il pianeta, ben oltre la tolleranza delle piccole differenze, cui si limita la società multietnica.

Così, in seguito al rinascimento, la definizione della vita, oggi, è una definizione intellettuale, culturale e artistica, prima ancora che politica e prima ancora che economicofinanziaria.

La rivoluzione telematica e digitale è qualcosa di propizio per l'arte, la cultura e la loro comunicazione. L'Europa, e l'Italia in modo particolare, è il software del pianeta.

Il progetto e il programma internazionale ART VALLEY si è avviato nel 2000 per iniziativa di BVE Institute, in collaborazione con il Comune di Firenze e AssoInternet.
A seguito di varie elaborazioni e ricerche, il programma s'è inaugurato con il congresso internazionale "Art Valley. I marketplace dell'arte" (novembre 2000, Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio e Fortezza da Basso, Firenze). 

L'adiacenza tra arte, scienza e matematica instaurata nel Rinascimento dagli scambi tra artisti e scienziati presenta combinazioni ancora inesplorate.
L'informatica e la telematica costituiscono istanze per elaborazioni inedite. E il marketing (o arte della mercatura) si precisa lungo una portata culturale e pertanto storica.
L'ingegneria finanziaria e gli strumenti a disposizione dei mercati sono, fin dal Rinascimento, basi di un dispositivo definito dal primo dei convegni Art Valley (Firenze, Palazzo Vecchio 2000) come "marketplace dell'arte".

In una prima fase, il programma di Art Valley si è dedicato alla promozione e all'interscambio di arte e cultura con l'impresa e le tecnologie digitali. La trasformazione di queste istanze, verso la valorizzazione del capitale intellettuale italiano e europeo, ha costituito il motivo perché in varie aree d'Italia si avviassero aziende, iniziative e laboratori dedicati.

Queste aziende si sono specializzate nel marketing, nella produzione di software, nell'archiviazione digitale delle opere d'arte pubbliche e private, nella diagnostica per il restauro e molto altro ancora, costituendo un capitale intellettuale e un'esperienza unici. Tale capitale va verso una messa a valore, verso la costruzione di un "distretto dell'arte" in Italia.

Da ciò l'importanza di avviare un dibattito, e insieme dispositivi diplomatici, per la valorizzazione del "museo vivente", a favore della conservazione, del restauro e della sicurezza, di Internet, del marketing, dei laboratori del software per l'arte, la cultura e l'impresa intellettuale.

La combinazione di arte, tecnologie digitali, dispositivi per la valorizzazione dei beni culturali e impresa culturale ha novità che sono ancora da valorizzare e che vedono l'Italia come protagonista.
Arte e cultura, come aspetti dell'esperienza, esigono dispositivi pragmatici e diplomatici per giungere al messaggio.

Art Valley ha esplorato, nei suoi convegni, i temi del fundraising per il restauro, della sponsorizzazione, della pubblicità e del media management per la valorizzazione dei beni artistici, culturali e architettonici.

L'esperienza nel cultural heritage si è combinata con il corporate heritage, attraverso networking, convegni, congressi, seminari, libri, tecnologie digitali, social media e dispositivi di formazione e di comunicazione in Italia e all'estero.

Importanti iniziative sono state avviate e sono in atto nell'ambito dei dispositivi tecnologici per la città e l'edificio intelligente in collaborazione enti, società tecnologiche delle aree Smart Technology, progettazione e utilities (Citymatica).

La promozione della diplomazia dell'arte, della cultura e del business nei vari paesi (art and cultural ambassador), tra cui il Giappone e i paesi del GCC, è un'altro focus di Art Valley.

Art Valley è socio promotore della Fondazione Italia Giappone.

Partecipare alle attività di Art Valley comporta trovarsi in un network dove ricevere e scambiare esperienze, servizi e informazioni nell'ambito dei business dell'arte, della cultura, dell'impresa intellettuale.

Per informazioni scrivere a info@artvalley.org oppure telefonare allo 02-87388665.

News

LEONARDO

From April 15, 2015.The largest exhibition dedicated to Leonardo ever organized in Italy.

FuoriSalone preview: Salamanca Design “PURE” Event

At Galleria Pack, Foro Bonaparte, 60, From 10.00 am to 9.00 pm.

FuoriSalone preview: Milano Design Plaza

At “GOOODESIGN UP, Cascina Cuccagna”.

Brescia pulls in front in the race to prepare for EXPO 2015

Aegis has won the tender for the construction of all non-exhibition pavilions.

Archivio